Ridurre dimensioni immagini

Autore:
Matteo D'Urso

Oggi affronteremo un argomento molto importante, il ridimensionamento delle foto. Molti di voi sicuramente avranno tantissime foto sul proprio pc o cellulare, chi non nè ha al giorno d'oggi. Magari vorreste farne una copia in cloud sul vostro account Dropobox, Mega o Google Drive, oppure dovete utilizzare delle immagini da inserire in un sito web ma vi siete accorti che le vostre immagini occupano troppo spazio per via della loro dimensione molto elevata, beh abbiamo la soluzione: FastStone Photo Resizer.

Cos'è FastStone Photo Resizer

FastStone Photo Resizer è un software gratuito molto versatile, sviluppato dalla FastStone Soft e scaricabile dalla pagina ufficiale a quest'indirizzo.
Questo programma ci permette con molta semplicità e soprattutto senza utilizzare software di fotoritocco o di editing come Photoshop, di ridurre le dimensioni delle nostre foto tramite diverse tecniche. Vediamo le più importanti insieme.

Panoramica

L'interfaccia che ci viene presentata da FastStone Photo Resizer è molto semplice ed intuitiva anche se disponibile solo in lingua inglese. Interfaccia FastStone Photo Resizer Come possiamo vedere il programma ci permette di scegliere i nostri file immagine tramite una vista a cartelle, dove è possibile selezionare un singolo file, più file contemporaneamente o addirittura possiamo selezionare le cartelle. Uno volta scelti i file possiamo aggiungerli alla input-list tramite il tasto Add per aggiungere i soli file selezionati, o tramite il tasto Add all per aggiungere tutti i file presenti nella cartella corrente. Aggiungere file A destra dell'interfaccia abbiamo invece l'input-list, dove sono elencati tutti i file che abbiamo scelto, sul quale vogliamo applicare delle modifiche. Sotto l'input-list, troviamo il menu per scegliere il formato in cui vogliamo convertire le immagini e il relativo tasto di impostazione, che ci permette a secondo del formato scelto di interagire su alcuni parametri come la qualità dell'immagine finale nel caso scegliamo .jpg come formato di conversione, il numero di colori e se includere la trasparenza, nel caso delle .gif, e il livello di compressione nel caso delle .png. Tipi di file E inoltre possibile scegliere la cartella di destinazione tramite output folder, se rinominare il file utilizzando un pattern da noi scelto, se mantenere la data e l'ora originali dell'immagine o se attribuire quelle del momento della creazione dell'immagine modificata, ed anche possibile decidere se sovrascrive l'immagine originale o crearne una nuova.

Opzioni Avanzate

Insomma le opzioni sono davvero tante, ma la vera potenza di questo software la troviamo nelle opzioni avanzate (Advanced Options) che ci permettono di applicare tantissime modifiche che vi propongo qui di seguito:

  • Resize: ci permette di ridimensionare le dimensioni (altezza x larghezza) specificando le nuove dimensioni per l'immagine scelta;
  • Rotate: che ci permette di ruotare le nostre immaggini scegliendo l'angolo di rotazione;
  • Flip: che si trova nel menu rotare e ci permette di specchiare l'immagine sia in orizzontale che in verticale;
  • Crop: permette di tagliare la nostra immagine;
  • Canvas: un pò come crop ci permette di ritagliare il riquadro dell'immagine;
  • Color Depth: che serve per modificare la profondità di colore desiderata, ad esempio possiamo decidere se ottenere un immagine a 16.7 Milioni di colori e quindi 24bit, o se ridurre l'immagine a 256 colori 8bit, 128 colori 7bit, e così via;
  • Adjustment: ci permette di regolare diversi parametri tra cui: luminosità, contrasto, saturazione, ecc...;
  • DPI: ci permette di scegliere il numero di pixel per pollice, utile nel ridurre le dimensioni del file;
  • Text: funzione molto utile che permette di aggiungere uno o più testi, formattandone lo stile, sulle nostre foto;
  • Watermark: ci permette di sovrapporre un logo all'immagine;
  • Border: che consente di aggiungere una o più cornici a scelta tra le diverse fornite;

Come avrete potuto capire si possono eseguire diverse operazioni sulle nostre immagini e non le vedremo tutte in questa guida, ma vedremo come realmente ridurre il peso delle nostre immagini senza intaccare troppo la qualità.

Photo Resizer a lavoro

Adesso vi mostriamo come è possibile tramite FastStone Photo Resizer scalare la dimensione di una foto e quindi ridurre il peso effettivo di essa.
Per questo esempio utilizzeremo un immagine in hd di 4800x2700 pixel. L'immagine proposta pesa esattamente 814KB, che non sono tanti per una foto con una simile dimensione, ma visto l'utilizzo che ne dobbiamo fare (nel mio caso la pubblicazione in questo blog) abbiamo deciso di ridimensionare l'immagine al 50% delle sue dimensioni effettive.
Quindi scegliamo il file in questione e aggiungiamolo (tramite il tasto add) all'input-list, scegliamo il formato di output jpg e la cartella dove salvare la nuova immagine, nel mio caso nel desktop.
Adesso accediamo alle opzioni, accediamo al tab resize e spuntiamo alla voce In Percentage che servira a scalare l'immagine alla percentuale desidera. Nel nostro caso impostiamo una percentuale del 50% che per l'appunto ridurrà larghezza e altezza del 50%.
Una volta impostato il tutto diamo l'ok e clicchiamo su convert.
Configurazione rotate Fine conversione
Una volta che il programma avrà finito, sul desktop troveremo la nostra nuova immagine. Se analizziamo le proprietà della nuova immagine potremo notare che le dimensioni di essa sono per l'appunto 2400x1350 con un peso di 458KB. Proprietà immagine convertita La nostra immagine è stata scalata proprio del 50% rispetto all'originale in pochissimi passaggi. Avremmo anche pututo selezionare 100 immagini e il software le avrebbe ridimensionate tutte, facendoci risparmiare tantissimo tempo senza doverle editare ad una ad una ad esempio con Photoshop.

In conclusione

FastStone Photo Resize è un software davvero versatile e facile da utilizzare. Noi in quest'articolo abbiamo visto solo uno dei possibili utilizzi, ma per quel che ci riguarda il software si è dimostrato molto efficiente, per questo ve lo consigliamo vivamente.